Il Premio John Fante Opera Prima 2017 al Festival Internazionale di Roma “Letterature”

Premio John Fante
Martedì 27 giugno, dalle ore 18.00, il John Fante Festival “Il dio di mio padre” sarà ospite della Casa delle letterature di Roma (Piazza dell’Orologio 3), in occasione della XVI edizione di “Letterature – Festival Internazionale di Roma”.
Saranno presentati i tre finalisti del Premio John Fante Opera Prima 2017 che parteciperanno alla XII edizione del John Fante Festival “Il dio di mio padre” di Torricella Peligna (Abruzzo), che si terrà quest’anno dal 25 al 27 agosto.

Le undici opere in concorso al Premio sono: Ogni città ha le sue nuvole di Tommaso Avati (Sem), Minchia di mare di Arturo Belluardo (Elliot edizioni), Teoremadell’incompletezza di Valerio Callieri (Feltrinelli), La grande A di Giulia Caminito (Giunti), Il ferro e le muse di Benedetto Conte (Carabba), La strada del ritorno è sempre più corta di Valentina Farinaccio (Mondadori), Mio fratello rincorre i dinosauri di Giacomo Mazzariol (Einaudi), La mafia mi rende nervoso di Isisdoro Meli (Frassinelli), Senza amare andare sul mare di Christian Pastore (Frassinelli), Il resto è ossigeno di Valentina Stella (Sperling & Kupfer), Quelli che stanno nelle tenebre di Pierluigi Vito (Robin).  

Con la partecipazione della giuria tecnica: Maria Ida Gaeta, Francesco Durante, Masolino D’Amico, Mario Cimini e Leonardo Colombati.
Introduce Giovanna Di Lello, direttore artistico del John Fante Festival “Il dio di mio padre” con l’intervento di Carmine Ficca, sindaco di Torricella Peligna.

A completare la serata una degustazione di prodotti tipici.